Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Omicidio Alessandro Neri: si stringe il cerchio

sequestrate oggi due auto alla famiglia Lamaletto allo scopo di verificare coincidenze con le tracce lasciate nel luogo del ritrovamento

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA
Le auto sequestrate - foto di Giampiero Lattanzio

Svolta nelle indagini sulle indagini di Alessandro Neri. Nei giorni scorsi, a seguito dell’autopsia si è saputo che la pistola che ha ucciso il ragazzo di Spoltore è stata una calibro 7.65.  Oggi poi una nuova svolta: due auto, in uso al cugino di Alessandro, Gaetano Lamaletto, sono state messe sotto sequestro dai carabinieri: si tratta di una Mercedes e di un Audi.

Nel frattempo il nucleo operativo della guardia di finanza ha avviato controlli per ricostruire la storia patrimoniale della famiglia, sicuramente accertamenti di routine, ma si inizia a stringere il cerchio attorno alla famiglia del ragazzo, e gli ultimi movimenti economici dello stesso.

Intanto il funerale del ragazzo è stato fissato per sabato 17 alle ore 15.30 nella chiesa di San Camillo de Lellis a Villa Raspa.

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK