Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Con un martello e una motosega rubano all’Auchan di Villanova

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

La banda del buco è tornata in azione, e lo ha fatto la notte tra venerdì 3 febbraio e sabato 4, al centro commerciale “Borgo  d’Abruzzo” di Villanova di Cepagatti.

Ad accorgersi del furto, è stata una guardia giurata, di ronda, intorno alle 4.30, quando ormai era troppo tardi. Nessun rumore, nessun sospetto, e l’allarme non è mai entrato in funzione.

Erano in due, con volto coperto da passamontagna e guanti, con attrezzatura da lavoro come un martello e e una motosega, questo quello che  mostrano le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza.

Si ipotizza che i due siano arrivati a piedi dalla campagna circostante, una volta arrivati davanti l’ingresso principale, hanno creato un varco in una vetrina, e successivamente lo hanno fatto ad un muro di cartongesso adiacente. A quel punto si sono trovati all’interno del bagno del negozio “ Estro”, dove hanno sottratto il fondo cassa di qualche centinaia di euro.

Successivamente con un altro buco alla parete di cartongesso, riescono ad entrare nel negozio di telefonia “ Di Tieri”, e li il vero colpo è andato a segno: hanno rubato tutti i telefoni esposti e quelli conservati in magazzino.

A quel punto i due sono fuggiti infilando tutto in un sacco, e sono fuggiti.

Sul fatto stanno indagando i carabinieri guidati dal capitano Antonio Di Mauro, ma è evidente che il colpo è era studiato ai minimi dettagli, e che conoscevano molto bene il centro commerciale. Dubbi si hanno anche sul mancato funzionamento del sistema dall’allarme, per questo si sospetta che i due abbiano studiato alla perfezione anche il suo posizionamento.

 

 

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK