Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Furto di pannelli voltaici, sgominata la banda; furgoni sospetti anche a Pianella

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

I pannelli recuperati sono il provento di un furto commesso ai danni di un impianto che si trova in contrada Fonteschiavo di Nocciano, gestito da una società con sede legale a Osimo (Ancona).

In manette sono finiti quattro uomini originari del Marocco di età compresa tra 24 e i 41 anni, tutti residenti in provincia di Salerno.

Nello specifico, nella tarda serata del 14 luglio scorso, i militari dell'Arma, hanno notato movimenti sospetti di alcuni furgoni nell'area compresa tra i territori di Pianella, Nocciano e Alanno Scalo. I carabinieri del Nucleo investigativo e della Compagnia di Popoli hanno, quindi, fermato uno dei furgoni guidato da un giovane marocchino e hanno trovato 170 pannelli rubati. Le indagini hanno permesso, poco dopo, di intercettare altri due cittadini marocchini alla guida di altrettanti furgoni.

A bordo dei due mezzi sono stati rinvenuti complessivamente 350 pannelli fotovoltaici. Il quarto arrestato è stato invece sorpreso a bordo di una vettura Audi A4 e aveva il compito di condurre i mezzi verso un impianto fotovoltaico situato tra Nocciano e Alanno e poi di indicare la strada per raggiungere l'autostrada A25. Particolarmente movimentato l'arresto del cittadino marocchino alla guida dell'ultimo furgone intercettato.

La banda operava in due distinti fasi: la prima dedicata all'introduzione furtiva nell'impianto e allo smontaggio dei pannelli; la seconda al caricamento della merce sui furgoni e all'immediato rientro verso la localita' di origine, dove la refurtiva sarebbe stata venduta a circa 50-80 euro a pezzo, a fronte di un reale valore compreso tra i 200 e i 300 euro. 

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK