Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"Sporco negro", insulti e minacce ad un senegalese di 22 anni; coppia arrestata per rapina in concorso

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Un 26enne residente a Cappelle sul Tavo, P.A., e una 36enne di origini uruguaiane, J.D.A., sono stati arrestati dalla Polizia con l’accusa di rapina in concorso.

I due, usando lacca per capelli come spray urticante, a bordo di un autobus hanno rapinato uno studente senegalese di 22 anni iscritto all’istituto alberghiero e residente a Silvi e, quando il giovane ha provato a reagire, è stato minacciato di morte e definito “sporco negro”.

L’episodio è avvenuto ieri a Pescara, a bordo di un autobus della linea 38, nella zona di via Nazionale Adriatica Nord. La coppia ha iniziato ad infastidire lo studente e la donna gli ha spruzzato la lacca addosso provocandogli bruciore agli occhi: il senegalese ha provato a reagire, sfilandole la bomboletta di mano, e a quel punto il compagno della 36enne ha iniziato ad insultarlo e a minacciarlo.

Nel frattempo la donna è riuscita a prendergli dalla tasca il telefono e a rubargli la borsa. L’autobus si è fermato e i due sono fuggiti a piedi; sul posto sono arrivati la Polizia e Polizia Municipale. Gli agenti della squadra Volante sono riusciti a rintracciare e a bloccare la coppia non distante e a recuperare la refurtiva.

Poco prima, tra l’altro, i due erano stati già fermati e denunciati dalla Polizia perché avevano cercato di rubare due angurie in un negozio di ortofrutta.

 

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK