Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Radicali: le proposte di D'Alfonso sulla Nuova Pescara servono solo a rallentare o bloccare l'iter

| di Radicali Abruzzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Ieri, 11 febbraio, la I Commissione Bilancio della Regione Abruzzo ha accolto la richiesta di audizione avanzata all'inizio del mese di gennaio da Alessio Di Carlo, componente della Direzione Nazionale di Radicali Italiani e Segretario di Radicali Abruzzo, a proposito del controverso iter istitutivo del Comune della Nuova Pescara.

Ricordiamo infatti che, nonostante il referendum che nel maggio 2014 ha decretato a larghissima maggioranza il consenso degli elettori per la fusione del Comune di Pescara con quelli di Montesilvano e Spoltore, a distanza di quasi due anni la Regione non ha ancora approvato la relativa legge istitutiva.

In occasione dell'audizione, l'esponente radicale ha esposto tutte le ragioni dalle quali si evidenzia come le due proposte di legge presentate dal Governatore D'Alfonso solo la settimana scorsa, non hanno altro scopo se non quello di rallentare e se possibile annullare l'iter invece già proficuamente avviato grazie al testo depositato nell'ottobre 2014 dall'esponente del M5S Riccardo Mercante.

Per questi motivi Di Carlo ha sollecitato la Commissione a licenziare il testo Mercante, naturalmente all'esito delle modifiche ed integrazioni ritenute opportune.

Anche in considerazione del rigetto della richiesta avanzata da Di Carlo di poter effettuare la registrazione del proprio intervento per la successiva diffusione a mezzo stampa, domani mattina, 13 febbraio, alle ore 10,30, presso la Sala Commissioni del Comune di Pescara si svolgerà una conferenza stampa dal titolo "Luciano D'Alfonso, Il Pres...tigiatore" che vedrà coinvolti, oltre allo stesso Di Carlo, Roberto Di Masci, presidente di Radicali Abruzzo e membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani, Dario Boilini, revisore dei conti di Radicali Italiani e tesoriere di Radicali Abruzzo. Sarà presente anche, per  illustrare le opportunità ed  i vantaggi dei procedimenti di fusione, il professor Daniele Angiolelli, project manager del comitato "per crescere diventiamo grandi".

Dal canto loro i radicali esporranno analiticamente gli aspetti critici delle proposte a prima firma D'Alfonso evidenziando la necessità di accelerare nell'iter di approvazione della proposta di legge presentata dal Consigliere Riccardo Mercante.

Radicali Abruzzo

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK