Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

“La favola di Puccino e Luppina” approda al Fla, a Pescara si parla d’amore

| di Alessandra Renzetti
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Dopo una prima ed emozionante presentazione presso il suo comune di residenza, Pianella, dov’è stata accolta dal sindaco Sandro Marinelli, il tour della scrittrice Felicita Romano prosegue senza sosta. E così, proprio lei che parla al cuore di grandi e piccoli sarà al Fla, domenica 10 novembre
alle ore 11:00 presso il Circolo Aternino - Sala Fucsia a Pescara, con la nuova esperienza letteraria “La favola di Puccino e Luppina: gli aggiustacuori”.

Al centro di questa favola tornano le emozioni che incontrano le proprie origini, riempiono il cuore divertendo i piccoli, ma portano gli adulti a riflettere e si sa, di fronte ai propri sentimenti talvolta messi all’angolo o addirittura trattenuti per paura di star male, anche i più grandi devono arrendersi: l’amore è una linfa vitale, scioglie le tensioni, fa battere i cuori più velocemente, ma soprattutto l’amore sa dare risposte a tante domande, anche a quelle più complesse, anche quelle che fanno male, ma è nell’amore stesso poi che si trova la soluzione.

Al fianco della scrittrice, in occasione della presentazione pescarese, ci saranno la giornalista Alessandra Renzetti e l’editore Jacopo Lupi, ad aggiungere un tocco di colore all’appuntamento ci sarà il grafico e vignettista Daniele Valentini che divertirà con le sue magiche creazioni.

Felicita Romano, dolce e sensibile tanto amata dai piccoli, ha sintetizzato in questo nuovo libro (di Lupi Editore) le sue emozioni,  mettendo in piedi un progetto che parla d’amore, sentimento nobile che non deve mancare mai nella vita: i bambini per crescere bene hanno bisogno di amore e vanno rispettati ed educati proprio perché a loro volta possano diventare adulti responsabili.

La Romano nella sua vita ha ottenuto diversi riconoscimenti per aver scritto poesie e racconti che hanno appassionato i suoi piccoli ammiratori, in uno stile semplice, travolgente, di facile interpretazione ma sicuramente mai scontato, d’altra parte sono le stesse emozioni a non essere mai scontate nella vita e molto spesso sono difficili da spiegare soprattutto ai più piccini, che conoscono ancora poco il mondo, che non sanno ancora la differenza tra il bene ed il male, tra l’amore e l’odio, ed ecco che attraverso le favole hanno bisogno di sapere.  

Ad impreziosire le storie di Giulia e Francesco, i protagonisti del libro, ci sono due graziosi gnometti che sono appunto Puccino e Luppina che rappresentano questo sentimento di cui tanto si parla, e proprio i due dolci gnometti mostreranno in modi differenti ai due co-protagonisti che in tale contesto simboleggiano tutti i bambini del mondo, una grande verità: durante la propria vita è possibile fidarsi di questo enorme sentimento e si può godere di tutta la sua dolcezza, non bisogna temere l’amore.

Come sottolinea la scrittrice: “E’ bene ricordare che con l’amore si può sconfiggere il male, si può vivere serenamente, è l’amore che dà la forza di lottare anche di fronte ad un grande dolore e domenica ne parleremo di nuovo proprio perché è importante”.

Alessandra Renzetti

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK