Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Meteo. Dopo la violenta grandinata torna il sereno, ma si attendono nuovi fenomeni

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Dopo la violenta grandinata di ieri, le condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni a carattere sparso sono più probabili sulle zone montuose e sul settore occidentale; esse assumeranno carattere nevoso solo sopra i 1000 metri con schiarite nel corso della giornata, specie sul settore orientale; nel pomeriggio torneranno a formarsi addensamenti con possibili rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco.

Da stasera-notte, inoltre, è previsto un graduale aumento della nuvolosità e un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla Marsica e nell’Aquilano, peggioramento che si concretizzerà soprattutto nella giornata di domani.

"L'instabilità ha provocato la formazione di questi temporali abbastanza intensi, ma sono normali perchè c'è un'energia abbastanza notevole in gioco in termini di umidità e di calore - spiega Giovanni De Palma, metereologo di Abruzzometeo.org - poi arriva l'aria fredda proveniente dall'Europa centrale quindi si possono formare naturalmente questi fenomeni".

"Bisogna tenere d'occhio il pomeriggio-sera di oggi perchè se ne potrebbero formare altri, soprattutto in collina, anche se la probabilità è molto più bassa rispetto a ieri; peggiorerà in nottata e nella mattinata di domani quando però interesserà in particolare il settore occidentale al primo mattino con rovesci diffusi; possibilità di temporali, dunque, ma la neve potrebbe scendere al di sotto dei 1000 metri nella zona Marsicana. Peggioramento da monitorare nel fine settimana, che potrebbe portare pioggia consistente e venti violenti"- conclude.

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK