Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

STOP 5 G, domani la manifestazione a Roma

| di Comitato Stop 5 G Abuzzo
| Categoria: Ambiente | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dall’Abruzzo, preceduta da un intenso, continuo e instancabile lavoro di sensibilizzazione, sentita partecipazione il 5 Novembre a Roma alla prima manifestazione nazionale unitaria Stop 5G promossa dall’Alleanza Italiana Stop 5G dentro e fuori il Parlamento.

L’Italia che non è disposta a fare da cavia ha risposto all’appello. L’Alleanza Italiana Stop 5G rinnova la richiesta di una sensata moratoria nazionale mandando un segnale forte al Governo, sarebbe delittuoso continuare a negare l’evidenza esponendoci tutti a gravi rischi. Non vogliamo ritrovarci cavie in un esperimento a cielo aperto condotto senza il nostro consenso informato.”   

Il gruppo Operativo STOP 5G Abruzzo, con i portavoce di Montesilvano, Pescara, Città Sant’Angelo, Chieti ed Introdacqua partirà in Pullman insieme agli amici dello STOP 5G Marche, all’Assessore Liliana D’Innocente, di Fratelli d’Italia del Comune di Cepagatti, ad Alice Fabbiani di Sinistra Italiana di Città Sant’Angelo e ad un nutrito gruppo di studenti delle classi del quinto anno del Liceo B.Spaventa dell’Istituto Omnicomprensivo di Città Sant’Angelo indirizzi: Liceo Scienze Umane, Liceo scienze Umane opzione economico-sociale, Liceo Scientifico a indirizzo sportivo e Liceo Linguistico. Durante i lavori dell’atteso convegno, l’Osservatorio Scuola dell’Alleanza Italiana Stop 5G presenterà “LA SCUOLA ELETTROMAGNETICAIl pericolo invisibile tra i banchiWi-Fi, LIM, Byod e 5G“, un dossier di denuncia su insidie e pericoli della cosiddetta scuola digitale. Si tratta di un documento di 30 pagine, pensato per MIUR, dirigenti scolastici, insegnanti, alunni e loro famiglie, redatto col contributo di personale docente esperto di problematiche legate alla digitalizzazione dell’insegnamento nei pericolosi risvolti per la salute.

In viaggio sul  Pullman STOP 5G Abruzzo ci sarà anche il filmaker Peter Ranalli per documentare la giornata per riprodurne un reportage.

Anche se non potranno essere presenti sostengono la manifestazione il Comune di Montesilvano e il Comune di Moscufo, il Comune di Tortoreto, il Comune di Introdacqua, gli amici dello STOP 5G Tortoreto, dello STOP5G Montebello e del Vastese, il WWF Abruzzo,  e l’Associazione Nuovo Saline Onlus che ha recentemente sperimentato gli effetti delle frequenze 5G sulle componenti biologiche entomologiche, e  anche il Comitato No Antenne Pescara e Comitato No Elettrosmog.

Per l’evento si sono accreditati anche i Sindaci dei Comuni di Bisegna  e di Barete, entrambi della Provincia dell’Aquila.

Si inizia alle ore 10:00 presso l’Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati. 

RELATORI
Prof. Olle Johansson, scienziato, già membro Royal Institute of Technology e Karolinska Institute, Svezia
Dott.ssa Annie J. Sasco, medico epidemiologo, già IARC, Francia
Dott. Mark Arazi, medico, presidente PhoneGate Alert ONG, Francia
Dott.ssa Patrizia Gentilini, medico oncologo, ISDE Italia
Avv. Stefano Bertone, studio legale Ambrosio&Commodo
Franca Biglio, Presidente Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia
Dott. Maurizio Martucci, Alleanza Italiana Stop 5G, Alleanza Europea Stop5G

INTERVENGONO
On. Sara Cunial, On. Veronica Giannone, On. Matteo Dall'Osso, Sen. Saverio De Bonis, Sen. Andrea de Bertoldi, Sen. William De Vecchis

Dal Parlamento hanno aderito e saranno presenti l’On. Sara Cunial, On. Veronica Giannone, On. Matteo Dall’Osso, Sen. Saverio De Bonis, Sen. Andrea de Bertoldi, Sen. William De Vecchis, Sen. Sergio Romagnoli, Sen. Giuseppe Pisani. Adesioni internazionali sono arrivate anche da Bruxelles, con l’appoggio degli europarlamentari Prof. Klaus Buchner (Germania) e Michele Rivasi (Francia).

E se il numero complessivo degli atti per la precauzione e la moratoria territoriale approvati ufficialmente dai Comuni d’Italia è salito a quota 74, comprese le 18 ordinanze urgenti e contingibili emanate dai sindaci, una sessantina tra primi cittadini, dirigenti, funzionari, amministratori e rappresentanti pubblici ha aderito e/o assisterà ai lavori del convegno internazionale.

La protesta si farà poi vibrante dalle ore 15.00 con bandiere e striscioni nel presidio simbolico previsto in Piazza Montecitorio.

Il convegno internazionale è patrocinato dai medici di ISDE Italia, dai Sindaci dell’ANPCI Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia, con l’adesione degli scienziati dell’Istituto Ramazzini.

Previsti collegamenti in diretta dalla Tv internazionale Euronews NBC. I lavori saranno integralmente ripresi e poi trasmessi dalla Web Tv Byoblu. Ci saranno anche le telecamere di Pandora Tv. L’intera manifestazione nazionale unitaria Stop 5G diventerà poi un mini-spot grazie al regista Peter Ranalli.

 

Comitato Stop 5 G Abuzzo

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK